Monte Pizzocolo

Il Monte Pizzocolo, per la sua posizione relativamente avanzata rispetto all’entroterra gardesano, rappresenta un punto di osservazione privilegiato per tutto il Lago di Garda. La vista è a 360° sul Garda, le Alpi (fino al Monte Rosa) e gli Appennini. Nei pressi della vetta si trovano un bivacco ed una cappella. La roccia calcarea di cui è formato il Monte Pizzocolo nasconde numerose grotte. Di queste, due sono particolarmente interessanti in quanto hanno un microclima con temperatura costante tutto l’anno tra i 2° ed i 5°C. Si trovano alle falde del Pizzocolo e sono dette Giaséra del Val e Giaséra de Boschèta d’Archèsane. Si segnalano due accessi alternativi rispetto a quello da Passo di Spino.
Da Toscolano seguire le indicazioni per Montemaderno, quindi per strada sterrata fino a S.Urbano (872 m slm). Seguire il segnavia 23 lungo il Dosso del Barbio; percorso un traversone sopra i prati “Le Prade” si incrocia il segnavia 5 (1352 m slm, 1h 30’ da S.Urbano) che viene dal Passo di Spino. Sempre da S.Urbano seguire il segnavia 6 fino alla Cascina Ortello (770 m slm, 20’); da qui si segue il segnavia 11 fino ad una selletta (1469 m slm, 2h 30’) dove incrociamo il segnavia 5, a 10’ dalla vetta.