Museo di Santa Giulia

Comunemente chiamato Il Museo della Città, a testimoniare l’affetto che lo lega alla cittadinanza, è unico in Europa per concezione espositiva e per sede. E’ ospitato in un complesso monastico di origine longobarda e la visita al suo interno ci riporta in atmosfere lontane, attraverso la storia, l’arte e la spiritualità di Brescia. Fu fatto erigere dal re longobardo Desiderio e dalla moglie Ansa nel 753 e svolse un importante ruolo di catalizzatore della vita civile, politica, economica e religiosa dell’intera provincia. Vi sono conservate preziose testimonianze archeologiche, di cui l’area delle Domus è l’espressione più significativa.

Mosaici e affreschi decorano i vari ambienti (luogo di vita quotidiana, di rappresentanza, di servizio) e sorprende che tali abitazioni fossero già dotate di comfort quali un impianto di riscaldamento a parete e a pavimento e condutture in piombo collegate agli acquedotti urbani (per ricevere acqua corrente) e fontane, a testimonianza dell’alto livello sociale e culturale dei proprietari. L’ottimo stato di conservazione e la prossimità al Museo di Santa Giulia hanno consentito di realizzare un percorso espositivo omogeneo, che porta i visitatori dai settori archeologici del museo sino alle Domus. L’itinerario romano non finisce qui, ma prosegue lungo via Musei con l’imponente Teatro, il Tempio Capitolino e il sottostante Tempio Repubblicano.

Il Museo ospita anche la Vittoria alata, un bronzo greco del III secolo a.C. realizzato ad Alessandria d’Egitto e giunto a Roma come bottino di guerra. La città lo ha adottato come suo simbolo. L’area che accoglie il Museo della Città è il centro dell’itinerario di ogni visita a Brescia.

Ogni anno a Brescia, prima dell’estate, nell’antico quartiere attorno a Via Musei si svolge la Festa di Santa Giulia.
L’evento dura un intero fine settimana e rinnova il legame fra la città e la Santa, le cui reliquie furono a lungo conservate nel Museo della Città.
Durante la festa si tengono convegni e appuntamenti conviviali. Cittadini, turisti ed amici si incontrano per degustare prodotti tipici, acquistare oggetti dell’artigianato locale e divertirsi con una rievocazione di giostre, tornei ed eventi in costume.

Il Museo di Santa Giulia è parte di un viaggio attraverso la storia, l’arte e la spiritualità di Brescia che va dall’età preistorica fino al secolo scorso: oltre 11.000 pezzi esposti, un museo “laboratorio” in continua crescita e sviluppo.

 

Santa Giulia Museo della città

Via Musei, 81 25121 Brescia
tel. 030 29 77 833 - 030 29 77 834
fax 030 297 8222

www.bresciamusei.com
 


Orario d'apertura:

Dall'1 ottobre al 31 maggio
dal martedì alla domenica ore 9,30 – 17,30

Dall'1 giugno al 30 settembre
dal martedì alla domenica ore 10 – 18
Chiuso tutti i lunedì non festivi festivi
 

Biglietteria:
Biglietto intero € 8,00
Biglietto ridotto € 6,00 (per gruppi da 10 a 25 persone e convenzionati)
Visitatori da 14 a 18 anni e oltre 65 anni € 4,00
Scolaresche € 3,00 (si concedono 2 gratuità insegnanti e/o accompagnatori per ogni scolaresca con l'aggiunta dell'eventuale insegnante di sostegno o assistente per lo studente disabile. Nel caso gli accompagnatori delle scolaresche siano più di due, si applicherà a questi l'ingresso ridotto a € 6,00)
Ingresso + didattica € 4,50
In occasione di mostre ed eventi potranno variare gli orari, i prezzi dei biglietti e i numeri telefonici per le informazioni e le prenotazioni