Pare che già i Romani godessero dei benefici apportati dall’acqua termale che sgorga nel lago di Garda, a poca distanza dalla città di Sirmione.

Terme di sirmioneA Sirmione è vivo il ricordo dell’eroica impresa di Procopio, un palombaroveneziano che, armato di pompe e scafandro, si immerse nel lago per catturare il caldogetto di un’acqua sulfurea che già da secoli era nota agli amanti del termalismo. Fu questa impresa a creare uno dei presupposti affinché le terme di Sirmione raggiungessero una posizione di primo piano nel panorama termale italiano e si affermassero grazie al sorgere
di strutture efficienti.

Oggi moderni sistemi di controllo guidano le sorgenti di acqua termo-minerale che sgorgano dal lago agli stabilimenti termali e consentono all'acqua sulfureo salsobromojodica di Sirmione di esprimere le famose proprietà curative per cui è nota in Italia ed all’estero.  www.termedisirmione.com

  

Anche nel comune di Boario, all’imbocco della Valle Camonica, la disponibilità di acque termali e le relative applicazioni per la cura del corpo vantano una storia antica.

Terme di boario

Già dal 1500 esse erano note ed apprezzate per le loro virtù curative e per il generale benessere che apportano al nostro corpo. Molto interessante è il settore dei fanghi, con programmi che vanno dalla cura e riabilitazione, sino alla bellezza; famosa è anche  l’omonima acqua minerale, con una sorgente che sgorga proprio nel comune di Boario.
www.termediboario.it

 

 

La verde Valle Sabbia ospita il piccolo comune di Vallio.

vallio

Il primo è inserito nel piacevole ambiente di un grande parco, con efficienti strutture per fanghi, inalazioni e per la medicina estetica. Quattro fonti sorgive ed un attrezzato centro sportivo assicurano benessere e dinamismo.

Acque importanti e benefiche sono quelle di altri due centri famosi nella regione: Angolo Terme e Ome.

www.termevallio.it